fabiocusimano.com

LifeHacker Style

Fotografia, Videorecensione

Canon EOS M10 | Mirrorless economica

La mirrorless entry level di Canon è la EOS M10, praticamente il modello più a buon mercato disponibile che effettivamente assomiglia anche ad una camera compatta vera e propria, pur avendo al proprio interno qualcosa di più in termini di qualità dei componenti, cosa ovviamente non da poco. Questo prodotto è disponibile con kit standard 15-45 mm, con un obiettivo che grazie al fattore di moltiplicazione è effettivamente una delle scelte migliori per iniziare, perché dà malleabilità all’utente che va ad utilizzare questo prodotto. Chi inizia troverà comunque un prodotto superiore alle macchine di livello standard che vengono adottate nella maggior parte dei casi.

Non a caso si tratta di una mirrorless che per definizione ha una marcia in più in termini di qualità. È disponibile comunque con un kit adattatore EOS, con il kit di cui abbiamo appena parlato e solo corpo, a seconda delle esigenze dell’utente. Sottolineiamo che prendere questa macchina affiancando il kit con adattatore per chi viene dal sistema reflex è la soluzione migliore, dato che permette di riuscire a riciclare in un certo senso le ottiche che già si posseggono. La qualità di scatto si alza notevolmente facendo questo abbinamento. Inoltre è anche possibile immaginare di avere reflex e mirrorless per l’appassionato.

Mirrorless iniziale di buona qualità

Questo prodotto infatti è pensato principalmente per avere un ingombro inferiore rispetto alla reflex che tutti conosciamo, che avendo mirino ottico effettivamente occupa più spazio rispetto a queste soluzioni. Le mirrorless infatti come dice il nome non hanno a disposizione il mirino a specchio, e l’immagine che viene inquadrata si può vedere sullo schermo che si trova nella parte posteriore della fotocamera. Facilità di utilizzo comunque da lodare dato che basta accenderla, puntare e scattare la foto.

Per i novizi questo modello è tra i migliori dato che sono presenti anche un buon numero di modalità automatiche, oltre alla possilità di avere a disposizione i comandi manuali, che è possibile settare sia per imparare questo tipo di fotografia sia per ottenere degli effetti particolari. Inoltre troviamo a disposizione dell’utente anche dei filtri in camera e dei riferimenti per foto originali.

Disponibile in kit diversi a seconda delle esigenze

Questa macchina dispone anche di un comodo touchscreen che si può utilizzare per settare la messa a fuoco e le varie modalità di cui abbiamo parlato. Il tutto ad un costo effettivamente abbordabile nonostante si tratti di un prodotto Canon, società che essendo leader nel settore ha costi abbastanza consistenti tenendo conto però offre ottimi prodotti servendo l’utenza a partire dal novizio al professionista.

Sottolineiamo anche la possibilità di scattare in remoto tramite questa macchina fotografica e la possibilità di fare un backup degli scatti fatti su servizi cloud offerti da Canon. Il servizio Irista permette appunto questo utilizzo da parte degli utenti. Che siate novizi o esperti e cercate una mirrorless, questa è quella iniziale che può andar bene per la maggior parte degli utenti.

Lascia una risposta

Tema di Anders Norén